Andrea Gervasoni

Basso-baritono

Nato nel 1996, intraprende gli studi di canto lirico all'Accademia CdpM di Bergamo, sotto la guida del baritono Giovanni Guerini, e al conservatorio Luca Marenzio di Brescia. 

 

Debutta il ruolo di Belcore ne L’Elisir d’Amore in numerosi teatri italiani: Teatro Sociale Como, Teatro Grande Brescia, Teatro Fraschini Pavia, Teatro Arcimboldi Milano, Teatro Valli Reggio Emilia, Teatro Regio Parma, Teatro Alighieri Ravenna, Royal Opera House Muscat e molti altri. Canta Monterone e Sparafucile in Rigoletto al Teatro Sociale di Como e allo Sferisterio di Macerata, Brühlmann in Werther al Teatro Sociale di Como, Pavia, Modena e Brescia e debutta il ruolo di Masetto in Don Giovanni al Teatro Maggiore di Verbania. Nel 2021 partecipa nel ruolo del Vecchio Marinaio alla prima mondiale di Acquaprofonda di Giovanni Solliman al Teatro Sociale di Como. 

  

Tra gli impegni futuri la ripresa di Acquaprofonda nei teatri di Cremona, Reggio Emilia e al Teatro Arcimboldi di Milano.

40hr.jpg
Compositore Opera Ruolo Teatro
G. Bizet Carmen Morales*  
G. Donizetti L’Elisir d’Amore Belcore*  
    Dulcamara  
W. A. Mozart Così Fan Tutte Guglielmo  
  Don Giovanni Masetto*  
    Leporello  
  Le Nozze di Figaro Conte d’Almaviva*  
    Figaro  
G. Puccini La Bohème Schaunard*  
  Tosca Angelotti  
    Sagrestano  
G. Rossini Il Barbiere di Siviglia Don Bartolo  
    Figaro  
    Fiorello*  
  La Cenerentola Alidoro*  
    Dandini  
  L’Italiana in Algeri Taddeo  
       
  Il Signor Bruschino Gaudenzio  
    Bruschino Padre  
  Il Viaggio a Reims Don Profondo  
    Trombonok  
G. Verdi Rigoletto Monterone*  
    Marullo*  
  La Traviata Barone Douphol*  
    Marchese d’Obigny*  
       
 *ruolo debuttato      

Vecchio Marinaio «Acquaprofonda» Teatro Sociale Como

 

Ottima la prova come Vecchio Marinaio del basso-baritono Andrea Gervasoni (classe 1996), emerso per uno strumento vocale sonoro e tornito, timbricamente pastoso e ben proiettato nella sala teatrale, nonché per una recitazione incisiva e per una caratterizzazione convincente

 

Connessi all'Opera 19.12.2021

Audio